Archivi categoria: Pensieri in mutande

Cacca e cacao

Originally posted on Verba Volant:
Un mese fa è stata pubblicata in rete una raccolta di ricordi di ex-studenti della Scuola Interpreti di Trieste. La memoria è una cosa strana: a volte ingoia volti, fatti, accadimenti e li distrugge per…

Pubblicato in Pensieri in mutande | Lascia un commento

Time is on their side – reloaded

Sono passati sei anni da questo post. Di Mario Monti non si ricorda quasi più nessuno (diciamo la verità, proprio nessuno); di Mick Jagger sappiamo tutto, tramite le sue Instagrammate e l’inevitabile fascino che la rock star per eccellenza esercita … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri in mutande | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Pasqua ai tempi di Whatsapp

Gruppo whatsapp: “Lo chiamavano Trinità” Adonai ha creato questo gruppo. Adonai ha aggiunto Paraclitus Communication Consultancy. Adonai ha aggiunto +∞ 347 6163 ∞ Sabato 20 aprile Pa’ , ma quanto tempo devo stare ancora chiuso qua dentro? Non c’è wi-fi … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri in mutande | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Gli Abitatori delle Palestre 2.0 – seconda parte

Calorie consumate e calorie “percepite” Dicevo che queste diaboliche app, se opportunamente impostate con i dati personali, sono in grado di produrre una quantità impressionante di informazioni, tra cui anche il consumo calorico. Ciò è fonte di grande avvilimento, perché … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri in mutande | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Gli Abitatori delle Palestre 2.0 – prima parte

Ed eccoci qua, le feste natalizie sono ormai un remoto ricordo sbiadito nella mente ma una tenace, seppur soffice e adiposa realtà su panza, fianchi e chiappe. Hai voglia a dire “mangio solo mezza fetta di panettone, assaggio solo mezza … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri in mutande, Sport | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

A Kind Of Magic

Alla fine sono andata a vederlo. Quando è uscito, alla fine di novembre, non mi sono precipitata al cinema, né mi sono troppo interessata a recensioni o a commenti. Quando una, tipo me, è fan sfegatatissima di Freddie Mercury e … Continua a leggere

Pubblicato in Music was my first love, Pensieri in mutande | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Protetto: Ritorno al futuro ovvero il richiamo della porchetta

Non è disponibile alcun estratto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Pubblicato in Pensieri in mutande

Cofanetto o pacco? (parte seconda)

Il Direttore (con la D maiuscola), bloc-notes alla mano e voce impostata alla Vittorio Gassman, inizia a descrivere quanto compreso nel cofanetto smart-emotion-gift-wonder-box. I presupposti non sono male, e comunque, vale sempre la filosofia del caval donato eccetera eccetera. Bene, si comincia … Continua a leggere

Pubblicato in Cibi, Pensieri in mutande | Contrassegnato , , , , , , | 3 commenti

Cercasi (e trovasi) taglia 44, finalmente.

La storia infinita della ricerca della taglia 44  ha avuto un ulteriore, inaspettato sviluppo. Per chi come me, odia andare per negozi, gli online store come Yoox, Zalando, Asos e via discorrendo sono una manna dal cielo. Sono la fine di estenuanti … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri in mutande | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Cercasi (ancora) taglia 44 – post fuori stagione, ma molto

I primi mesi del 2017 hanno tutta l’intenzione di farci rimpiangere l’anno horribilis bisestilis trascorso. Prima il freddo porco, poi la neve, dopo la pioggia, indi le esondazioni, le slavine e dulcis in fundo quattro belle scosse di terremoto. In hac … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri in mutande | Contrassegnato , , | 1 commento