Archivi categoria: Poesie (di altri, savasandir)

Abbiamo bisogno di poesia, ma spesso non ce ne rendiamo conto.

Lilacs out of the dead land

Sembra la versione fotografica dell’inizio di  The Waste Land, La terra desolata. La poesia è ovunque, basta sapere dove guardare. Annunci

Pubblicato in Poesie (di altri, savasandir) | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

The Road Not Taken

TWO roads diverged in a yellow wood, And sorry I could not travel both And be one traveler, long I stood And looked down one as far as I could To where it bent in the undergrowth; Then took the … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie (di altri, savasandir) | Contrassegnato , , | 3 commenti

Voglio una amore doloroso

Voglio un amore doloroso, lento, che lento sia come una lenta morte, e senza fine (voglio che più forte sie della morte) e senza mutamento. Voglio che senza tregua in un tormento occulto sien le nostre anime assorte; e un … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie (di altri, savasandir) | Contrassegnato , , | Lascia un commento