Il Mostro Inviato ad Harlem – Tempi sacri e pagani

una domenica mattina a spasso per Harlem alla ricerca di suggestioni musicali

Immaginazione. Un tributo – di Saulo Bianco

Ieri, 14 novembre 2019, è mancato improvvisamente, a Trieste, lo "scrittore" Juan Octavio Prenz. Metto le virgolette perché per tantissimi ex-studenti della Scuola Interpreti di Trieste, era semplicemente il professor Prenz. Tra i tanti fortunati studenti c'è anche Saulo Bianco, che lo ricorda con questo brano, pubblicato nell'antologia SSLMIT 3.0 del 2011. §§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§ Dopo, negli... Continue Reading →

Cacca e cacao

Da oggi, quando guarderò una nuvola mi immaginerò Octavio Prenz che fuma la sua meravigliosa pipa mandando un po’ di fumo in faccia a San Pietro. Ciao “profesor”.

VERBA VOLANT

Un mese fa è stata pubblicata in rete una raccolta di ricordi di ex-studenti della Scuola Interpreti di Trieste. La memoria è una cosa strana: a volte ingoia volti, fatti, accadimenti e li distrugge per sempre, e a volte invece, dopo anni di silenzio li risputa fuori, da un posto remoto, nitidi e precisi. Così è capitato per questa scheggia di ricordo, sparata direttamente dalla memoria al video, ma fuori tempo massimo per essere inserita nel volume (si potrà dire “volume” per un libro elettronico?). Una specie di bonus track (o malus track, a seconda dei punti di vista) in aggiunta ai ricordi contenuti qui:

§§§ §§§ §§§

Ci si può rendere conto di essere stati innamorati? Voglio dire, ci si può accorgere, dopo anni, di aver vissuto quella devastante esperienza che è l’innamoramento, ma nel mentre che questa era in corso, non esserne stati coscienti? Una sensazione così legata…

View original post 1.646 altre parole

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: