Il Mostro Inviato alla cena “social”

Il Mostro Inviato, che è di natura curioso altrimenti non farebbe l'inviato, ha avuto modo di partecipare a una cena "social", termine quasi ridondante, visto che da che mondo è mondo, la cena è l'evento sociale per eccellenza e ci si va in compagnia altrimenti si dice "cenare da soli". Si chiama così perché le informazioni... Continue Reading →

Cuochi si diventa e anfitrioni si nasce. O viceversa?

Ieri ho ripreso in mano il libro di Allan Bay "Cuochi si diventa", per controllare una ricetta. È un libro da tenere fisso sul piano di lavoro in cucina, perché è un compendio di tutto quello che serve per stare in cucina, si legge come un romanzo ma anche come un manuale e si imparano un sacco di... Continue Reading →

Wanted: taglia 44 (chi l’ha detto che andare per saldi è divertente)

Per la maggior parte delle donne - e anche degli uomini - il periodo dei saldi è una specie di orgia consumistica, la sagra dell'effimero giustificata dalle seguenti affermazioni: "ma quando mi ricapita, io che non trovo mai il colore/la taglia/il numero" oppure "non mi ci potrei nemmeno avvicinare in altri momenti", oppure ancora "sono... Continue Reading →

Borsa lettori di ottobre, novembre e dicembre 2014

John Williams, Stoner, Vintage Books, € 12,00 Umili origini. Lavoro abitudinario. Colleghi ostili. Matrimonio fallito. Amore clandestino contrastato. Figlia anaffettiva. Malattia. Insomma, una bella vita di emme. Ma la narrazione di Stoner è di una bellezza così pura e cristallina che non ho appoggiato il libro finché non sono arrivata all'ultima pagina. E poi ho ricominciato. Lettura ipnotizzante. Leggi... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: