Il ritorno del Duca Bianco

L’otto gennaio è una data che porta bene alla musica pop. Sono nati in questo giorno Elvis the Pelvis, Shirley Bassey e la famosissima Guzel Urazova (chi non conosce la grande Urazova). In questo giorno del 1947, a Brixton è nato anche David Robert Jones, meglio conosciuto come David Bowie. In occasione del suo compleanno, il Duca Bianco ci regala una struggente ballad “Where Are We Now”, che, manco a dirlo, è un piccolo gioiello. Il video che l’accompagna è malinconicissimo, in stile “Le vite degli altri” (avrei evitato i pupazzetti con le facce che si muovono, ma il resto del video li fa dimenticare). È stato come ritrovare un vecchio amico, uno di quelli che ti hanno fatto tanta compagnia quando eri adolescente, quello che ti ha proposto tanti stimoli interessanti, tra gli altri anche quel “1984” (dall’album Diamond Dogs) che nel 1974 sembrava ancora lontano da venire e che adesso è lontanissimo, ma nella memoria. Giusto per dirne uno.

Letters of Note è un sito che pubblica lettere autografe di persone famose e, guarda caso, ieri ne ha pubblicato una di un giovanissimo Bowie indirizzata al boss della Chrysalis, Bob Grace. Una specie di curriculum vitae molto informale, ma che evidentemente, col senno di poi, ha sortito l’effetto voluto.

http://www.lettersofnote.com/2013/01/then-i-recorded-space-oddity.html

Buon compleanno, Duca, e grazie per questo bel regalo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Music was my first love e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...